Oligenesi | Scuola di massaggio

Per Informazioni 800 960 232

Search
Generic filters

Scopri le principali categorie del Massaggio ai Piedi, i benefici e le controindicazioni.

I piedi sono una parte molto importante del nostro corpo. Sono il basamento su cui l’intera nostra struttura poggia e il mezzo grazie al quale essa riesce a spostarsi.

Quello ai piedi è un tipo di massaggio con radici molto antiche: già nell’Egitto dei faraoni, nel 2000 a.C. circa, abbiamo tracce di persone che svolgevano questo tipo di attività ma è in Cina, con la Medicina Tradizionale Cinese, che questa tecnica viene perfezionata.

I nostri piedi sono attraversati da circa 7000 terminazioni nervose e, secondo proprio la Medicina Tradizionale Cinese, queste terminazioni prendono il nome di meridiani energetici, una sorta di “rete” che collega determinate parti del corpo e organi a specifiche zone del piede. Quindi, quando si stimola con il massaggio uno di questi punti, si va anche ad agire sulla parte del corpo o organo ad esso connesso.

Diversi tipi di massaggio per diversi scopi

Il massaggio ai piedi si divide in tre principali categorie: il massaggio rilassante, quello sportivo e quello terapeutico.

Il massaggio ai piedi rilassante ha lo scopo di rilassare il corpo e alleviare lo stress, mediante il trattamento di piedi e caviglie; non prevede l’uso di tecniche o manipolazioni particolari ed è praticato anche in maniera autonoma.

Il massaggio ai piedi sportivo è eseguito da un operatore qualificato e viene utilizzato maggiormente nel mondo dello sport agonistico. Si ricorre a questa tipologia di massaggio per aiutare gli atleti i quali, in base al tipo di sport praticato, mettono a dura prova piedi ma anche caviglie e gambe.

Il massaggio ai piedi terapeutico, o riflessologia plantare, è anch’esso eseguito da un professionista e si ricorre a questo tipo di massaggio per combattere o attenuare determinati disturbi e patologie.

Categorie di Massaggio ai Piedi

I benefici del massaggio ai piedi

I benefici del massaggio ai piedi ovviamente varieranno in base alla tipologia di massaggio a cui ci si sottopone (rilassante, sportivo o terapeutico) ma, in linea generale, avremo comunque numerosi giovamenti sottoponendoci a questo tipo di trattamento. Fra questi possiamo menzionare un miglioramento dello stato emotivo e dell’umore, con conseguente riduzione di stress e ansia. Inoltre favoriremo la circolazione sanguigna e linfatica, con conseguente riduzione del gonfiore e dello stato di pesantezza e stanchezza di piedi, caviglie e gambe.

Benefici del Massaggio ai Piedi

Controindicazioni e precauzioni

Sia che si stia per eseguire un massaggio rilassante su se stessi che ci si rivolga ad un operatore specializzato, ci sono una serie di precauzioni da seguire.

Nel caso del massaggio rilassante è bene non esagerare con l’uso di creme o oli che renderebbero il massaggio poco efficace, per via delle mani troppo scivolose. Inoltre, in caso di donne in stato di gravidanza o di persone diabetiche o che soffrono di pressione alta, bisogna evitare di esercitare una pressione troppo forte.

E’ controindicato sottoporsi ad una seduta di massaggio terapeutico se si hanno gravi problemi ai nervi, alle ossa, ai muscoli o alle articolazioni. E’ inoltre sconsigliato se si soffre di diabete, problemi circolatori ai piedi, trombosi venosa profonda e vasculite alle gambe, problemi alla tiroide, epilessia e piastrinopenia.

Controindicazioni del Massaggio ai Piedi

Frequenta il Corso di Riflessologia Plantare

Imparerai come individuare i punti riflessi su cui praticare la digitopressione, tecnica volta a procurare benessere in tutto l’organismo
×

Carrello