Search
Generic filters
Coppettazione: cos'è, benefici e controindicazioni

Coppettazione: cos’è, benefici e controindicazioni​

Prendersi cura della propria bellezza e del proprio benessere è fondamentale. Il nostro corpo parla di noi, delle nostre abitudini quotidiane. La coppettazione è un metodo innovativo che ha origini molto antiche. La tecnica, infatti, è riconducibile alla Medicina Cinese. Scopo primario della coppettazione è fornire un benessere non solo fisico, ma anche psichico.

Coppettazione: in cosa consiste la tecnica della coppetta

La coppettazione è una tecnica che porta con sè secoli di storia. E’ stato il medico austriaco Bernhard Aschner, estimatore delle tecniche di medicina antica, a far conoscere la coppettazione in Occidente.

La tecnica è esercitata mediante l’impiedo di specifici strumenti, le “coppette”, realizzate in materiali come vetro, bambù e silicone. E’ proprio il silicone, infatti, a essere utilizzato nella coppettazione a uso domestico, che non richiede l’aiuto di un professionista.

La coppettazione, definita anche cupping, è una tecnica collaudata che esplica la sua funzione mediante la pressione esercitata dalla coppetta, che agisce come una ventosa.

La coppettazione può essere eseguita lasciando le coppette fisse su determinati punti, oppure facendole scorrere lungo una specifica linea. In genere, si lascia agire la coppetta su uno stesso punto per circa 5 – 10 minuti, per evitare un eccessivo affaticamento della zona trattata.

La coppettazione può essere eseguita in due modalità :

  • A caldo: mediante il riscaldamento preliminare delle coppette. Il calore, infatti, permette alla coppetta di aderire perfettamente, determinando l’effetto “sottovuoto“. Le coppette sono dotate di valvole e pompe, che assicurano l’entrata dell’aria all’interno. Il metodo a caldo è impiegato con le coppette di vetro e bambù.

  • A freddo: grazie all’innovativa introduzione sul mercato delle coppette in silicone, non è necessario procedere al riscaldamento. Questo materiale è indicato per la coppettazione casalinga, poiché non prevede grosse abilità. La malleabilità del silicone, infatti, è tale da permettere l’adesione della coppetta mediante una semplice pressione ai lati.

Coppettazione

Coppettazione: i benefici dell'antica tecnica cinese

La coppettazione garantisce un benessere non solo fisico, ma anche psichico. I vantaggi ottenuti da una pratica costante, sono davvero notevoli. Una certa regolarità nel trattamento, infatti, garantisce i risultati sperati. Tra i benefici della coppettazione ci sono:

  • Riduzione della cellulite: l’accumulo dell’adipe è uno dei nemici principali delle donne. Aree quali cosce, glutei, addome e braccia sono spesso colpite da questo fastidioso inestetismo. La cellulite è un’infiammazione dei tessuti e la sua comparsa può essere ridotta e contrastata dall’utilizzo costante delle coppette. Tra i principali motivi dell’infiammazione ritroviamo uno stile di vita sedentario, le cattive abitudini alimentari e soprattutto una cattiva circolazione sanguigna e linfatica. La coppettazione favorisce un miglioramento dell’aspetto dell’epidermide della zona trattata e lo scioglimento dei cuscinetti adiposi. La tecnica garantisce anche l’eliminazione delle tossine, grazie al drenaggio dei liquidi che ne impedisce il ristagno.

  • Diminuzione dei dolori reumatici e muscolari: traumi, cambiamenti climatici e patologie, possono portare alla comparsa di reumatismi e dolori diffusi. La coppettazione lavora sulle zone interessate dal malessere, massaggiando in modo delicato ma deciso. Ciò contribuisce ad alleviare il fastidio. La coppettazione è indicata soprattutto con il mal di schiena. In caso di sciatalgia, ad esempio, la tecnica riesce a fornire un sollievo immediato e duraturo, mediante la riduzione di sintomi quali formicolio agli arti inferiori e muscoli contratti, grazie a un messaggio eseguito in modo circolare.

  • Favorire il benessere psichico: la tecnica del cupping assicura un benessere anche psicologico. Situazioni quali stress, insonnia e ansia, possono essere contrastate con la coppettazione, che determina un rilassamento generale dell’organismo.

Tra le zone più trattate con la coppettazione vi è l’addome. Grazie a un impiego costante delle coppette, si assiste a un rimodellamento della pancia e a una sostanziale riduzione del grasso addominale. Massaggiare la pancia con le coppette, inoltre, determina un maggiore afflusso di sangue, favorendo la circolazione.

Al termine del trattamento con la coppettazione, è opportuno utilizzare una crema drenante per migliorare i risultati.

Coppettazione

Coppettazione e controindicazioni: quando è meglio non usare le coppette

L’efficacia delle coppette è indubbia su tutti i fronti. Oltre ad alleviare i dolori articolari, infatti, le coppette migliorano l’aspetto dell’epidermide, che appare compatta e tonica, libera dal fastidioso inestetismo della buccia d’arancia.

La coppettazione è, però, una tecnica non priva di controindicazioni. Il metodo non è adatto a tutti. In particolare, la coppettazione è sconsigliata in caso di:

  • Pelle lacerata, ustionata o ferita: la tecnica va eseguita su tessuti sani, poichè la pressione generata dalle coppette può determinare già di per sè la formazione di piccoli lividi o macchie rosse, che tendono a sparire dopo qualche ora.

  • Gravidanza: gli effetti della coppettazione sul feto non sono provati, per cui è bene evitarne l’utilizzo durante tutta la gestazione.

  • Fragilità capillare: un problema comune a molte donne è costituito dai capillari che si rompono. Chi soffre di questo disturbo dovrebbe evitare di sottoporsi alla coppettazione, poiché la pressione esercitata potrebbe peggiorare la situazione. Se proprio non si vuole fare a meno della coppetta, è possibile provare esercitando una lieve pressione e compiere movimenti lenti e delicati.

Iscriviti al Corso di Coppettazione

Impara ad eseguire un trattamento versatile e complementare a qualsiasi massaggio, grazie alle sue molteplici funzioni, da quella tradizionale energetica a quella decontratturante ed estetica.

Disclaimer:

Gli articoli contenuti nel blog hanno un puro scopo divulgativo e/o informativo. Non intendono sostituire il parere del medico o di altri specialisti.

Coppettazione: cos'è, benefici e controindicazioni​
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo Carrello è vuoto
      Calculate Shipping
      Inserisci un Codice Promozionale
      ×

      Carrello