Oligenesi | Scuola di massaggio

Per Informazioni 800 960 232

Search
Generic filters

Kinesiologia: Benefici e Controindicazioni

La Kinesiologia, dal greco kínesis (movimento) e lógos (studio), è la scienza che studia i movimenti del corpo umano.

Il funzionamento dei muscoli è strettamente influenzato, sia in maniera cosciente che in maniera incosciente, dal nostro sistema nervoso centrale, la base della Kinesiologia è quindi la lettura e l’interpretazione dei messaggi che il nostro corpo ci manda per trovare e correggere quelli “sbagliati”.

Per riuscire a individuare questi segnali “sbagliati” l’operatore utilizza dei test muscolari per scoprire lo stato di equilibrio (fisico e strutturale, mentale ed emotivo, biochimico e nutrizionale) del nostro organismo.

Kinesiologia: origini e trattamento

Ideata nella metà degli anni ‘60 dal chiropratico George Joseph Goodheart Jr., questa tecnica parte dal presupposto che ogni evento traumatico, sia fisico che mentale, venga immagazzinato nella memoria del sistema fasciale che avvolge il muscolo e ne riesce ad alterare il tono coinvolgendo, alla lunga e con una reazione a catena, l’intero organismo. Mise inoltre a punto un massaggio in grado di rafforzare i muscoli grazie alla manipolazione delle vertebre e dei muscoli stessi.

Grazie alla valutazione della forza dei vari muscoli rilevata con appositi test, come detto prima, è possibile diagnosticare le possibili problematiche dei muscoli ed associarle anche a eventuali patologie di altre parti del corpo.

Ad esempio patologie o problemi gastrointestinali possono essere indicati da un’errata postura della colonna vertebrale.

La seduta di Kinesiologia, che generalmente ha una durata media di 30 minuti, inizia con il “reset” della memoria del muscolo per cancellare dalla memoria muscolare tutti quei movimenti che sono già stati fatti durante l’arco della giornata e che potrebbero influenzare i test. Una volta effettuata questa pulizia preliminare, il muscolo può essere preso in esame per rivelare la sua forza o debolezza e capirne lo stato di salute.

Kinesiologia

Benefici e controindicazioni della Kinesiologia

Attraverso la manipolazione ed il massaggio, la Kinesiologia favorisce l’equilibramento della condizione strutturale, di quella biochimica e di quella psicologica, aumentando il benessere generale del paziente.

Questa tipologia di trattamento è impiegato maggiormente nella cura dei disturbi osteoarticolari, per le carenze muscolari, dolori e stiramenti ai muscoli. Viene inoltre utilizzato per trattare e curare intolleranze alimentari, problemi intestinali e disturbi relativi alla digestione, alterazioni del metabolismo, cattiva circolazione sanguigna e linfatica, stress, ansia e disturbi dell’attenzione e della memoria, allergie e asma.

La Kinesiologia non presenta particolari controindicazioni ma è di fondamentale importanza rivolgersi ad un professionista qualificato che conosca molto bene le manipolazioni e le tecniche usate in questo tipo di trattamento.

Kinesiologia
×

Carrello