Search
Generic filters
Unghie a Stiletto: cosa sono e come farle

Unghie a Stiletto: cosa sono, chi può portarle e come realizzarle

Le unghie a stiletto sono ormai un must in molti Centri Estetici e Nail Center. Rappresentano, infatti, una delle tendenze più in voga degli ultimi anni.

Il loro nome deriva dallo stilus, un pugnale usato nel Medioevo.

Grazie alla loro forma appuntita esprimono audacia e determinazione, e non passano assolutamente inosservate. Se volete stupire i vostri amici o parenti, le unghie a stiletto fanno proprio per voi.

Ma come si fanno le unghie a stiletto? Quali sono gli strumenti necessari e, soprattutto, stanno bene su tutte le mani? Scopriamo insieme.

Sommario

Come sono le Unghie a Stiletto

Le unghie a stiletto vengono anche chiamate unghie a punta, proprio in virtù della loro forma appuntita. Sono un’evoluzione delle “unghie a mandorla” e si caratterizzano per una forma ancora più affusolata. Si possono eseguire sia sull’unghia naturale che avvalendosi dell’ausilio della ricostruzione unghie in gel. A un primo impatto possono sembrare poco pratiche nella vita di ogni giorno ed, effettivamente, richiedono una certa abitudine, soprattutto le prime volte. Poi però diventano come i tacchi: non se ne può più fare a meno.

Esistono tipologie diverse di unghie a stiletto:

    • A spigolo (o edge): le estremità laterali sono parallele, perfettamente dritte e terminano in un triangolo;
    • Bridge: sono le più appuntite in assoluto;
    • Pipe: presentano una forma appuntita ma comunque più arrotondata.

Le unghie a stiletto e le unghie gel a punta presentano anche un grande vantaggio: aiutano a preservare l’integrità dell’unghia. Proprio grazie alla loro forma a punta, l’unghia naturale si danneggia molto meno che con altre tipologie di manicure, garantendo quindi una ricrescita più veloce e, soprattutto, più sana e robusta.

È una tipologia di ricostruzione dell’unghia che richiede una certa abilità e attenzione, motivo per cui si consiglia di rivolgersi sempre presso un Nail Center specializzato.

Chi può portare le Unghie a Stiletto

Le unghie a stiletto hanno il vantaggio di allungare otticamente le dita, regalando alle mani un aspetto sottile e affusolato. Sono particolarmente adatte alle mani piccole, proprio per la loro capacità di allungare visivamente le dita, ma se eseguite correttamente sono in grado di valorizzare tutte la mani.

Un altro aspetto a cui fare attenzione, se si vogliono delle unghie a punta, è assicurarsi che unghie naturali siano forti e robuste. Se così non fosse, anche le mani esperte di una onicotecnica potrebbero accidentalmente renderle ancora più fragili rischiando di romperle, fatto che aumenterebbe il rischio di contrarre fastidiose e pericolose infezioni.

Non c’è limite di età per le unghie a stiletto. Tuttavia, è importante fare attenzione al colore ed alla nail art scelta. Essendo uno stile che si fa notare, richiede un colore piuttosto sobrio se lo si intende sfoggiare sul luogo di lavoro. Meglio optare per una texture tenue, come i nude, la classica french o i colori pastello che tanto vanno di moda quest’anno.

Lo stesso discorso vale per le giovani: meglio non strafare! Il rischio sarebbe quello di risultare eccessivamente volgari e inappropriate ai contesti lavorativi o scolastici. I colori accesi e brillanti, come il rosso, il bordeaux o addirittura il nero, sono assolutamente consigliati se si vuole partecipare a una serata importante, come può essere un gala, o a un evento in cui si vuole essere la protagonista indiscussa.

Come fare le Unghie a Punta

Ricreare le unghie a stiletto non è difficile solo se siete già pratiche di nail art. Al contrario, se siete alle prime armi potrebbe rivelarsi una tecnica piuttosto complessa, proprio in virtù della forma affusolata. 

Prima di iniziare il lavoro è importante valutare se trattare direttamente l’unghia naturale o se aiutarsi con il gel. Se l’unghia risulta lunga e robusta, allora si può procedere tranquillamente con la manicure. Qualora risultasse invece troppo debole o troppo corta, scegliere di utilizzare un gel, come quello livellante, o delle tip, può rivelarsi la decisione migliore; in questo modo si assicurerà all’unghia una base rinforzata, scongiurando il rischio che si rompa.

Una premessa: per ottenere un buon risultato è necessario utilizzare prodotti di prima qualità.

Per realizzare delle perfette unghie a stiletto bisogna procedere per step:

  • Il primo passaggio è quello di limare le unghie lateralmente, alternando il bordo sinistro a quello destro. L’obiettivo è quello di conferire una forma simmetrica. Se si limasse troppo da un lato piuttosto che dall’altro, ci si ritroverebbe con una punta decentrata, vanificando il lavoro. Non a caso, quello della limatura viene considerato dalle onicotecniche lo step più delicato e complicato.
  • Una volta che l’unghia è stata limata, si può decidere di passare direttamente alla stesura del colore scelto. Se invece si è deciso di utilizzare il gel, allora è necessario continuare con altri step. Il secondo passaggio consiste quindi nella ricostruzione vera e propria. Se l’unghia è troppo corta è necessario aiutarsi con le tip o con l’allungamento con il gel, continuando a limare in modo da conferire la forma a stiletto. Una volta che l’unghia è stata ricoperta con il gel, è essenziale far polimerizzare lo smalto all’interno di una lampada UV/LED per il tempo indicato sulla confezione dello smalto stesso.
  • Una volta che le unghie sono asciutte, bisogna procedere alla sgrassatura con un apposito cleaner sgrassante. Questo passaggio conferirà alle unghie un aspetto lucido ed un colore brillante.
Come decorare le unghie a stiletto

Dopo aver eseguito questo passaggio è possibile procedere con le decorazioni. Per questa tipologia di manicure si rivela particolarmente adatta la micropittura, tecnica che unisce la pittura alla nail art. Le unghie saranno delle vere e proprie opere d’arte. 

Qualora si preferisse un aspetto più classico e sobrio, l’intramontabile french si adatta benissimo alle unghie a stiletto. 

Molto utilizzati sono anche i glitter, soprattutto dalle più giovani. 

Grazie alla loro forma particolare, anche un rosa cipria o un colore nude sarà in grado di valorizzare al massimo le unghie a punta.

Impara ad eseguire la tecnica di micropittura

Attraverso il Corso di Micropittura di Oligenesi potrai imparare a creare linee e figure decorative, con sfumature ed altri effetti fantasiosi. Diventerai un’artista delle unghie!

Strumenti per realizzare le Unghie a Stiletto

Gli strumenti necessari per realizzare le unghie a stiletto sono, innanzitutto, le lime. Sempre più apprezzata è la lima in vetro: grazie all’abrasività del vetro consente di accorciare e limare anche le unghie più fragili, cambiando radicalmente l’aspetto della manicure.

Qualora ci fossero dei residui di uno smalto applicato precedentemente, può rivelarsi molto utile un buffer, una sorta di lima ma dalla forma a mattoncino che permette di opacizzare e levigare l’unghia, andando a rimuovere eventuali irregolarità.

Successivamente è necessario procurarsi la lampada UV/LED. Senza questa particolare tipologia di lampada non sarà possibile asciugare lo smalto in gel, ma anche la base e il top coat. La base è il primo smalto che viene steso direttamente sull’unghia naturale, ha un colore trasparente e consente allo smalto colorato di aderire perfettamente all’unghia. Il top coat è lo smalto, anch’esso trasparente, che viene applicato dopo aver applicato lo smalto colorato ed eventuali decorazioni. Consente di “sigillare” il colore e ne garantisce la durata. È molto importante far asciugare correttamente lo smalto prima di procedere con le stesure successive.

Infine, un altro strumento molto utile è rappresentato dalle tip. Possiamo definirle una sorta di extension per le unghie. Si applicano sull’unghia naturale. In questo modo si potrà distendere lo smalto su una base più lunga ma soprattutto più forte e rigida. Le tip si attaccano con una colla specifica che si trova in commercio.

  • Kit di 100 Tip per Unghie
      Offerta a Tempo
    • -40%
      Kit di 100 Tip per Unghie
    • Kit di 100 Tip per Unghie
    • 3,00 iva inclusa
    • Aggiungi al carrello
  • Lima per unghie a mezzaluna Grana 100/180
    • Lima per unghie a mezzaluna Grana 100/180
    • Lima per unghie a mezzaluna Grana 100/180
    • 1,40 iva inclusa
    • Aggiungi al carrello
  • Mattoncino o Buffer Bianco per Unghie
  • Lampada Uv Led 54W
      Più Richiesto
    • Lampada Uv Led 54W
    • Lampada Uv Led 54W
    • 39,00 iva inclusa
    • Aggiungi al carrello

Come imparare a realizzare le Unghie a Stiletto

Imparare ad eseguire la manicure correttamente non è difficile, soprattutto se si è già un po’ pratici con gli strumenti. Tuttavia, se si vuole avere una preparazione completa a 360 gradi, la soluzione migliore è quella di affidarsi a un Corso di Ricostruzione Unghie erogato da professionisti.

Oligenesi ti offre diversi Corsi per imparare le tecniche di ricostruzione unghie e nail art. Fra i più richiesti abbiamo:

E’ possibile prenotare anche il Pacchetto che include tutti e tre i Corsi sopra menzionati, risparmiando così rispetto all’acquisto dei 3 Corsi separati.

Se desideri diventare una Onicotecnica, ti consigliamo il Percorso Professional Academy Nail Specialist, con cui potrai raggiungere alti livelli di professionalità e soddisfare anche la clientela più esigente.

  • Corso di Ricostruzione Unghie a Stiletto
    • -24%
      Corso di Ricostruzione Unghie a Stiletto
    • , , ,
    • Corso di Ricostruzione Unghie a Stiletto
    • 190,00 iva inclusa
    • Acquista
  • Percorso Professional Academy Nail Specialist approvato WSO

Disclaimer:

Gli articoli contenuti nel blog hanno un puro scopo divulgativo e/o informativo. Non intendono sostituire il parere del medico o di altri specialisti.

Unghie a Stiletto: cosa sono, chi può portarle e come realizzarle
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo Carrello è vuoto
      Calculate Shipping
      Inserisci un Codice Promozionale
      ×

      Carrello