Oligenesi | Scuola di massaggio
Search
Generic filters
Il Massaggio con le canne di bambù

Bamboo Massage: la tecnica di massaggio con le canne di bambù

Articolo di Diego Culatti
Articolo di Diego Culatti

Docente di stili e tecniche thailandesi

Articolo di Diego Culatti

Docente di stili e tecniche thailandesi
Francesca Tagliaferro

Il massaggio con il bambù è una tecnica che impiega canne di bambù di varie dimensioni per stimolare i tessuti superficiali e profondi del corpo.

Alcuni praticanti di questo particolare trattamento combinano alcuni elementi di shiatsu, di medicina tradizionale cinese, di massaggio thailandese (il nuad), di drenaggio linfatico, di massaggio sportivo e trattamento dei trigger point, utilizzando le canne di bambù come strumento di massaggio. Queste possono essere usate con o senza olio, sia a temperatura ambiente, sia calde.

Esistono, quindi, diversi modi per eseguire un massaggio con il bambù, che sia da solo o in abbinamento ad altri stili di massaggio.

Conosciuto da centinaia di anni in tutta l’Asia sub-tropicale per le sue proprietà curative, questo massaggio funziona a tutti i livelli, sia per lo sportivo che per il sedentario, per riequilibrare, calmare ed energizzare fisicamente, mentalmente e spiritualmente.

Sommario

Che cosa sono i Bambù

Il termine bambù ha origine dalla parola di lingua malese mambu e fu tradotto poi in inglese con il più noto nome di bamboo: è il termine utilizzato per identificare un gruppo di piante della famiglia delle graminacee (quella dell’erba di campo, per intenderci) che conta circa 1400 specie.

A livello strutturale i bambù sono composti essenzialmente da tre parti:

  • il sistema sotterraneo di rizomi (radici)
  • il culmo (canna)
  • i rami, sviluppati secondo uno schema alternato di nodi ed internodi

Con la crescita della pianta gli internodi, dapprima avvolti l’uno sull’altro, si allungano come in un cannocchiale telescopico fino a raggiungere la massima estensione, che manterranno per tutto il corso della loro vita. I bambù, infatti, non crescono in larghezza come gli alberi: l’altezza che la canna raggiunge nelle prime 4-8 settimane sarà quella che manterrà durante tutta la sua vita. Con gli anni, però, si modifica la composizione delle pareti dei culmi, che diventano più “cristalline”.

Gli internodi della canna sono generalmente cavi (ma esistono anche specie con i culmi pieni) e sono separati l’uno dall’altro da diaframmi all’altezza di ciascun nodo.

Come funziona il Bamboo Massage

I massaggiatori, durante il bamboo massage, rotolano, rollano, impastano, scivolano, colpiscono ed esercitano una pressione sul corpo dei riceventi usando le canne di bambù.

Se il massaggio viene effettuato con il bambù riscaldato, il calore sprigionato dalle canne durante il massaggio è anche un ottimo modo per aiutare le persone con dolore cronico.

Durante il massaggio con i bambù, le pressioni possono avvenire sia di taglio che di punta (qualora il bambù sia tagliato in prossimità di un diaframma e levigato), ed in questo caso la compressione è simile a quella esercitata dal pollice (ma senza lo sforzo che si imprime nella pressione).

Come funziona il Bamboo Massage

Vuoi imparare il Bamboo Massage?

Frequentando il Corso di Bamboo Massage di Oligenesi, con un docente esperto di tecniche di massaggio thailandesi, è possibile apprendere l’arte del massaggio con i bambù.

I vantaggi del Bamboo Massage

Il massaggio con i bambù stimola la circolazione e fornisce un profondo senso di rilassamento e serenità.

La stimolazione del tessuto da parte del bambù aiuta a ottenere sollievo, dissipando l’accumulo di tossine dovuto ad una cattiva circolazione.

Il muscolo viene anche impastato, il che aiuta a rilasciare la tensione e allentare le contratture, rompendo le aderenze tra i tessuti: grosso modo come quello che accade, per esempio, attraverso il massaggio svedese, sportivo, posturale, la manipolazione di trigger point o altre tecniche di digitopressione.

In generale, il massaggio con il bambù allevia il dolore al collo, alle spalle e alla parte superiore della schiena, e migliora persino la qualità del sonno, diminuendo l’insonnia “patologica”. Aumenta la concentrazione ed è, come molti stili di massaggio, un coadiuvante per il trattamento della depressione.

Aumenta anche il drenaggio linfatico ed aiuta a rimuovere le tossine migliorando le naturali capacità di guarigione del corpo, inoltre, porta a rilasciare endorfine, sostanze antidolorifiche e stimolanti autoprodotte dal corpo.

In ultimo, ma non meno importante per i massaggiatori, l’uso delle canne di bambù come strumento di massaggio limita gli indolenzimenti e gli infortuni a polsi, dita e mani.

Quando non si può massaggiare con il bambù

Il bamboo massage ha le stesse identiche controindicazioni di tutti gli altri stili di massaggio più classici.

In particolare, in presenza delle seguenti condizioni è da considerare come controindicato ricevere un massaggio con i bambù:

  • presenza di osteoporosi e altri disturbi ossei
  • infiammazioni acute
  • vene varicose
  • ematomi ed altri traumi recenti

Dove acquistare un kit per il Bamboo Massage

A seconda dello tecnica di massaggio che si vuole adottare con il bambù, le canne dovranno avere delle caratteristiche peculiari.

Ecco, quindi, che per pressioni di punta sarà necessario che almeno una estremità della canna sia piena ed arrotondata, mentre per lavorare vigorosamente grandi gruppi muscolari sarà necessario una canna di dimensioni più grandi, ed invece per poter esercitare delle manovre su addome e schiena (ma non solo) saranno necessarie 2 canne più piccole da tenere ciascuna in una mano.

Per permettere maggiore libertà di azione al massaggiatore, Oligenesi ha realizzato ben 2 differenti Kit per il Bamboo Massage, contenenti canne di bambù di diversa forma e lunghezza, in modo che possano adattarsi ad ogni esigenza e situazione.

Tutte le canne contenute nei kit di Oligenesi sono infatti studiate appositamente per permettere l’esecuzione di diverse tecniche di massaggio con i bambù: anticellulite, sportivo o rilassante.

Tutte le canne all’interno dei kit sono realizzate a mano, raccolte, tagliate e levigate singolarmente, una ad una.

Oltre ad essere sottoposte ad un periodo di essiccazione naturale, le canne di bambù sono anche stagionate in stufa a legna, per garantire così una lunga durabilità e forte robustezza.

Come imparare la tecnica di Bamboo Massage

Oligenesi propone 2 differenti soluzioni per apprendere l’uso del bambù applicato al massaggio:

  • Un corso in aula per imparare uno stile di bamboo massage più massivo, per tutto il corpo (ma facilmente declinabile in una modalità più “rilassante”), con caratteristiche distensive, ma anche decontratturanti.
  • Un video corso online per imparare un protocollo anticellulite del bamboo massage, dove le manovre da utilizzare sono spiegate con descrizioni e video dettagliati, che possono essere consultati senza limiti di tempo, comodamente a casa propria.

Oligenesi è una Scuola di Massaggio Professionale, riconosciuta a livello nazionale ed internazionale, con docenti esperti e specializzati in molte tecniche di massaggio, che ti seguiranno passo passo nel tuo percorso di formazione per diventare un massaggiatore professionista.

Disclaimer:

Gli articoli contenuti nel blog hanno un puro scopo divulgativo e/o informativo. Non intendono sostituire il parere del medico o di altri specialisti.

×

Carrello