Oligenesi | Scuola di massaggio
Search
Generic filters
Manicure: come eseguirla in modo professionale

Manicure: come eseguirla in modo professionale

Avere delle unghie curate è molto importante. Immaginatele come una sorta di bigliettino da visita: più quest’ultime saranno gradevoli alla vista e più la nostra immagine risulterà raffinata.

Una manicure realizzata correttamente sarà sempre ben apprezzata anche a livello lavorativo. Indipendentemente dalla mansione che svolgiamo, avere delle mani curate dona sempre un’impressione positiva.

Nelle righe che seguiranno dunque, andremo proprio a trattare questa tematica. Ovvero, che cosa s’intende per manicure e come poterla realizzare al meglio!

Sommario

Cos'è la manicure?

La manicure è un insieme di tecniche che servono per andare a sistemare ed a pulire le nostre unghie. È, inoltre, un momento di totale relax: andiamo infatti a prenderci cura di noi e della nostra persona.

È dunque un vero e proprio trattamento estetico che ha lo scopo di donare cura e benessere sia alle nostre unghie ma anche alle nostre mani in generale. Quando si parla di manicure, è sbagliato pensare che si tratti solamente di applicazione smalto. L’applicazione di quest’ultimo è solo l’ultimo step che si affronta. Prima di esso viene realizzata tutta una serie di altre azioni che hanno lo scopo di migliorare la qualità di unghie e mani.

La costanza è sicuramente un grande segreto. Se le nostre manicure saranno costanti nel tempo, non sarà poi così impegnativo farle in casa, se invece, le nostre unghie saranno trascurate, sarà necessario avere maggior pazienza.

Cosa occorre per realizzare una buona manicure?

Qui di seguito segue la lista degli strumenti necessari per eseguire in casa una buona manicure. Nel paragrafo successivo invece, verranno spiegati passo passo come usare questi strumenti per un loro corretto utilizzo.

  • Solvente unghie senza acetone;
  • Lima per unghie grana 180/240;
  • Buffer;
  • Spazzolino per unghie;
  • Tronchese;
  • Olio per cuticole;
  • Bastoncino d’arancio;
  • Scrub;
  • Crema corpo neutra;
  • Olio da massaggio;
  • Crema mani;
  • Base coat;
  • Smalto colorato per unghie (opzionale).

Manicure passo passo: i segreti per una manicure perfetta

Una buona manicure inizia, anzitutto, andando ad eliminare eventuali residui precedenti di smalto, sarà necessario quindi munirsi di un solvente senza acetone. Durante la rimozione siate gentili e non sfregate aggressivamente il letto ungueale: meglio impiegarci cinque minuti in più piuttosto che ritrovarsi con un’unghia stressata e danneggiata.

Procediamo con la nostra manicure e dedichiamoci ora alla forma dell’unghia che più desideriamo. Per fare ciò avremo ovviamente bisogno di una lima per unghie. Usatela sempre con estrema delicatezza, lentamente e con gesti delicati, non usate mai troppa pressione. Se eventualmente preferite, potete usare anche un buffer.

Sicuramente la “polverina” fatta dalla lima sarà praticamente ovunque, per cui, con una spazzolina, delicatamente, eliminiamola.

A portata di mano, sarà utile avere anche una tronchese. Può sempre servire infatti per eseguire le rifiniture.

Bene, a questo punto le unghie sono pulite e ben limate, e con la forma che più preferiamo. Ora invece, andremo a concentrarsi sulle cuticole e sulla loro rimozione.

Applichiamo qualche goccia di olio sul letto ungueale e sul giro cuticole, e poi massaggiamo bene per qualche minuto. Così facendo, quest’ultime, si ammorbidiranno e d’ora in poi trattarle sarà meno fastidioso. Quando l’olio risulterà essere completamente assorbito dalla pelle e dalle unghie, lo step potrà essere definito concluso.

Arrivati a questo punto, è consigliabile sciacquare velocemente le mani, usando però un sapone estremamente delicato.

Ora che le nostre cuticole sono ammorbidite, mediante l’uso di un bastoncino d’arancio, delicatamente e gentilmente, cerchiamo di spingerle verso l’altro. Cercate di fare movimenti circolari e di seguire il giro cuticole. Questa sembra un’operazione poco importante, ma non è assolutamente così.

Ora mettiamo un attimo in stand by le nostre unghie e dedichiamoci invece alle nostre mani.

Per eliminare tutte le cellule morte, sarà necessario procedere con uno scrub. Massaggiamolo delicatamente senza fare pressione. Deve risultare infatti un momento rilassante e non un fastidio. Dopodiché sciacquate.

Ora arriva il momento super rilassante: applicate uno strato generoso di crema corpo neutra e massaggiate con delicatezza. Infatti, dopo lo scrub è fondamentale andare a nutrire la pelle delle mani ed a idratarle.

Applicare un olio da massaggio è sempre gradito e va, inoltre, a coccolare le nostre mani dopo aver sopportato lo scrub. Potete scegliere la profumazione che più gradite. Sarà un favoloso momento di aromatepia proprio come avviene nelle spa! Un massaggio rilassante vi rigenererà! Se necessario, aggiungete qualche altra goccia di olio nel mentre. Non esiste una dose specifica adatta, dovete regolarvi voi.

Terminato con l’olio, applichiamo una piccola noce di crema mani. Massaggiate bene fino a raggiungere il suo completo assorbimento.

Prendiamoci tutto il nostro tempo necessario e, terminate le coccole per le nostre mani, ritorniamo a lavorare sulle unghie.

Ora, quest’ultime, sono pronte per ricevere gli step relativi all’applicazione dello smalto.

Prima di procedere con le varie applicazioni, assicuriamoci di aver eliminato ogni traccia di olio e crema sul letto unguale, per cui, con un dischetto di cotone, passiamoci sopra una goccia di solvente senza acetone che abbiamo usato poco fa. Così saremo sicuri di aver eliminato tutte le tracce di residui. Se non fate questo importante passaggio, lo smalto ne sarà purtroppo compromesso.

Siamo arrivati quasi agli sgoccioli della nostra manicure. Applichiamo uno strato sottile di base coat ed aspettiamo che si asciughi completamente. A nostra discrezione, se desideriamo, possiamo poi applicare uno smalto colorato. In caso contrario, la nostra manicure può ritenersi conclusa!

Come vedete, sono sì tanti passaggi, ma sostanzialmente, una volta presa la mano, sarà tutto molto semplice. Prendersi cura di sè stessi, fa bene non solo a livello estetico, ma anche, e soprattutto, a livello mentale. Vederci bene, in ordine e curati ci farà sentire decisamente meglio.

Quanto tempo è necessario per una manicure ben realizzata?

Una manicure come quella descritta passo passo nel paragrafo precedente, necessità di almeno 45 minuti, massimo un’oretta. Se desideriamo fare un buon lavoro, non deve spaventarci l’orologio!

Quanto tempo dura la manicure?

Va premesso che ogni unghia è una cosa a sè. Tuttavia, in generale, due manicure al mese potrebbero andar bene.

Quanto costa la manicure?

Acquistare i prodotti per realizzare la manicure in casa costa all’incirca 185 euro. All’interno di questa cifra ritroviamo: il kit per gli strumenti, il kit dei cosmetici e l’olio da massaggio.

Corsi consigliati e kit di strumenti per la manicure

Di seguito trovi i Corsi professionali che Oligenesi ti propone per imparare il trattamento di manicure ed alcuni strumenti e kit necessari per effettuare il trattamento.

Disclaimer:

Gli articoli contenuti nel blog hanno un puro scopo divulgativo e/o informativo. Non intendono sostituire il parere del medico o di altri specialisti.

×

Carrello