Oligenesi | Scuola di massaggio
Search
Generic filters
Creare l'atmosfera per un massaggio

Come creare la giusta atmosfera per un massaggio

Creare la giusta atmosfera per un massaggio è molto importante, poiché l’ambientazione rappresenta una parte essenziale del trattamento e permette anch’essa di rilassarsi e godere appieno di questa esperienza.

Il massaggio rilassante scioglie i muscoli e scarica la tensione accumulata, inoltre rende la pelle più luminosa e tonica. Ma per rilassarsi al meglio è indispensabile creare una perfetta atmosfera, facendo sì che ogni dettaglio sia curato alla precisione.

Vediamo dunque in questo articolo le caratteristiche di un massaggio rilassante e come si può creare la giusta atmosfera prestando attenzione a differenti fattori, come temperatura, luci, colori e musica.

Sommario

Vuoi migliorare i tuoi massaggi?

Attraverso il Corso Online sui Fondamenti di Olismo è possibile apprendere tante nozioni relative alla professione dell’operatore del massaggio, tra cui anche come creare la giusta atmosfera.

Differenze di atmosfera tra massaggio rilassante e sportivo

Sono molte le differenze tra un massaggio rilassante ed un massaggio sportivo: hanno infatti obiettivi differenti e pratiche distinte tra loro.

Analizziamo nel dettaglio le principali caratteristiche di questi due massaggi:

  • Massaggio rilassante: si tratta di una tipologia di massaggio che ha come obiettivo il completo rilassamento dell’utente. Le manovre consistono nel toccare più aree del corpo andando a dosare la profondità e l’intensità. Nel massaggio rilassante la manovra iniziale è quella dello sfioramento, che serve per creare confidenza con la pelle del cliente. In seguito si potrà dosare il massaggio rilassando i muscoli e creando un ambiente molto piacevole per tutti i sensi. Con questa tipologia di massaggio la pelle risulterà decisamento più elastica, luminosa e lucente.
  • Massaggio sportivo: la funzione di questo massaggio è quella di agire sul sistema muscolare, eliminare le contratture e agire più in profondità rispetto alla pelle, come i tendini, legamenti e muscoli. L’obiettivo è proprio quello di sciogliere le fibre muscolari migliorando il movimento e le performance.

Temperatura ed illuminazione della stanza

La creazione della giusta atmosfera per la realizzazione di un massaggio rilassante è molto importante, poiché permette di coinvolgere tutti i sensi.

La temperatura della stanza deve essere di circa 25 gradi, quindi non troppo calda, ma nemmeno troppo fredda, anche perché il cliente sarà seminudo. I muscoli non devono assolutamente irrigidirsi, perciò la temperatura deve essere mite.

Per quanto riguarda l’illuminazione della stanza, anche questa gioca un ruolo importante. Questa deve essere tenue per aumentare il relax e la connessione con il paziente. Si consiglia l’utilizzo di luci calde e non fredde, inoltre si può utilizzare la cromoterapia, scegliendo i colori in base all’effetto desiderato. Il blu è senza dubbio quello che fornisce maggiore relax e intimità.

Per creare un’atmosfera ancora più suggestiva si possono accendere delle candele, ma attenzione a non sceglierle troppo profumate poiché potrebbero creare un po’ di fastidio e non piacere.

Utilizzare i colori e l’arredo giusto

Anche i colori degli ambienti sono molto importanti, questi permettono infatti di creare un ambiente accogliente, intimo e di relax. In pratica un ambiente in cui il cliente possa sentirsi del tutto a proprio agio.

Si consiglia di evitare il bianco, poiché si potrebbero fare delle associazioni ad un ambulatorio o ad uno studio medico. Nemmeno i colori troppo accesi sono indicati. Sono invece da preferire il blu ed il verde, ma anche il giallo paglierino o il beige, che conferiscono energia e positività.

Per quanto riguarda l’arredo, il lettino dovrà essere regolabile, imbottito e molto comodo, così da garantire al cliente il massimo comfort.

Gli asciugamani che si utilizzano devono essere morbidi, in spugna, ed igienizzati a dovere. Anche perché la pulizia è assolutamente fondamentale per trasmettere fiducia e professionalità.

Scegliere gli aromi ed i profumi

Per creare la giusta atmosfera durante un massaggio rilassante non bisogna dimenticare gli aromi ed i profumi per ambienti, che possono giocare davvero un ruolo fondamentale nel processo di rilassamento. Occorre però non esagerare, in quanto si potrebbe creare l’effetto contrario, ovvero infastidire l’utente con profumazioni troppo forti.

Esiste una materia che si chiama appunto “design dell’aroma” o “aromaterapia“, che ha come obiettivo quello di creare esperienze emozionali ai clienti secondo la scelta dei vari aromi e profumi.

Quale musica far ascoltare durante il massaggio

La musica per creare l'atmosfera giusta per un massaggio

La musica deve essere rilassante e creare un giusto sottofondo, quindi deve stare assolutamente a volume basso.

Le musiche preferite sono quelle senza troppa intensità, che magari sono riconducibili anche ai suoni della natura.

Infatti questi suoni sono molto rilassanti e trasmettono un senso di pace e serenità. Tra i preferiti per questa funzione troviamo lo scorrere del fiume, le onde che s’infrangono sugli scogli, il fruscio del vento ed il canto degli uccelli.

A questi poi si possono aggiungere delle sinfonie leggere e rilassanti, che possano portare l’utente ad un profondo stato di rilassamento.

Sicurezza e fiducia: come entrare in contatto con il cliente

Stabilire uno stretto contatto di fiducia e sicurezza con il cliente permette di iniziare la seduta di massaggio rilassante con il piede giusto, facendolo sentire a proprio agio.

La ricerca del relax deve essere l’obiettivo principale, dunque attenzione al telefono, che non deve suonare all’improvviso e rovinare così l’atmosfera.

Non interrompere la seduta, evitare di parlare e se lo si fa prediligere un tono leggero e sottovoce.

Scegliere un arredamento accogliente e non settico, e assicurarsi che lo studio sia dotato di infissi ben isolati, per evitare che il rumore esterno possa essere un elemento di disturbo.

Disclaimer:

Gli articoli contenuti nel blog hanno un puro scopo divulgativo e/o informativo. Non intendono sostituire il parere del medico o di altri specialisti.

×

Carrello